Informazioni importanti

Prima di presentarsi al Centro Visti per l’Italia VMS, si prega di leggere con la massima attenzione le informazioni riportate qui di seguito.

Il visto Schengen è valido per i seguenti paesi: Austria, Belgio, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Islanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.

Per usufruire dell’assistenza del Centro Visti per l’Italia VMS e presentare i documenti è necessario fissare un appuntamento. L’appuntamento può essere fissato attraverso il nostro sito internet (tramite il link: Fissare un appuntamento).
L’accettazione delle persone, sprovviste di un appuntamento prefissato, si svolge dalle ore 9.00 alle ore 12.00 ed è disponibile in caso di posti liberi. Tale possibilità è prevista soltanto per la consegna dei documenti presso il Centro Visti VMS di Mosca.- Malyi Tolmachevskiy trav., n 6, con 1 (stazione metropolitana «Polyanka» oppure «Tretyakovskaya»).

Al fine di poter offrire un servizio ancora più efficente e di ridurre ulteriormente i tempi di permanenza nel Centro Visti invitiamo cortesemente i clienti a fissare l’appuntamento in anticipo e a presentarsi nella data e nell’ora stabilita.

Presso il Centro Visti per l’Italia VMS per motivi di sicurezza ed al fine di poter fornire un servizio di  assistenza  più efficiente è vietato l’uso di qualsiasi mezzo elettronico durante tutta la durata della visita.

I documenti per la richiesta di un visto non vanno presentati prima di 90 giorni dalla data prevista per la partenza.

Possono presentare i documenti di richiesta del visto:
- il richiedente personalmente;

Il richiedente che ha già fornite le proprie impronte digitali può delegare un’altra persona a presentare la domanda di visto solo nei seguenti casi:
1) uno dei membri della famiglia con i documenti attestanti la parentela: i genitori per i figli, i figli maggiorenni per i genitori, con il certificato di nascita (originale+fotocopia); il marito/la moglie – con il certificato di matrimonio (originale + fotocopia). Nel caso in cui il proprio cognome fosse cambiato, devono essere forniti ulteriori documenti giustificativi (ad esempio: il certificato di matrimonio o il certificato attestante la modifica del cognome);
2) da una persona che agisce in forza di una procura se presenta la richiesta di visto a Mosca. Se un richiedente vive, lavora o è registrato al di fuori la città di Mosca o della regione di Mosca, i rappresentanti autorizzati devono presentare i seguenti documenti: procura notarile (originale e 3 copie), 3 copie del passaporto nazionale o internazionale.
3) da una persona che agisce in forza di una procura se presenta la richiesta di visto in una delle filiali del Visa management service Srl. Se un richiedente vive, lavora o è registrato al di fuori della città di presentazione, i rappresentanti autorizzati devono presentare i seguenti documenti: procura notarile (originale e 2 copie), 2 copie del passaporto nazionale o internazionale.

Chi può presentare i documenti:

Per Mosca – i cittadini (esclusi i cittadini residenti a San-Pietroburgo, Murmansk, Arkhangelsk, Vologda, Velikiy Novgorod, Pskov, nella Repubblica di Karelia, e nelle relative regioni. Questi devono consegnano i documenti presso il Centro Visti per l’Italia VMS a San Pietroburgо).

I cittadini stranieri sono tenuti a fornire documenti in grado di provare il proprio soggiorno legale nella Federazione Russa, quali il permesso di soggiorno o la registrazione, validi per almeno tre mesi dopo l’uscita dall’area Schengen; la carta di immigrazione; la patente; ovvero il permesso di lavoro (originali e copie).

Per tutte le domande relative alle diverse tipologie di visto, ai requisiti della documentazione, al processo di presentazione, e per conoscere l’ubicazione dei nostri uffici, potete contattarci via e-mail. Continua…

Affinché i vostri documenti possano essere esaminati nel più breve tempo possibile è necessario:
– se dovete effettuare dei viaggi prima della partenza per l’Italia, oppure avete la necessità del visto per un giorno preciso, vi consigliamo di allegare la documentazione che conferma l’urgenza del vostro viaggio, la copia del biglietto, la prenotazione alberghiera, ecc;
– il visto Schengen deve sempre essere richiesto alla Rappresentanza Diplomatica del paese che costituisce la meta principale della visita (del viaggio, soggiorno). Se pianificate di visitare alcuni paesi Schengen, dovete presentare la domanda per il visto alla Rappresentanza Diplomatica del paese dove intendete soggiornare per il maggior numero di giorni;
- se si desidera aggiungere i seguenti documenti alla domanda: lettere e lettere informative che illustrano specifiche motivazioni al Consolato Generale d’Italia a Mosca, itinerari e richieste di annullamento di visto, detti documenti dovranno essere redatti in inglese o in italiano e sottoscritti dal richiedente.

Il Consolato Generale d’Italia potrebbe richiedere documenti aggiuntivi.

LLC «Visa management service» è l’unica società autorizzata dal Consolato Generale d’Italia a fornire.
I servizi di supporto per la richiesta di un visto nella Federazione Russa. «Visa Management Service» Srl svolge le proprie attività per la ricezione delle domande di visto
SOLO all’interno dei propri centri visti. All’interno dei centri visti è possibile ottenere anche vari servizi complementari aggiuntivi.

I documenti per la richiesta di un visto per l’Italia possono essere presentati direttamente al Consolato Generale d’Italia (solo attraverso il servizio di prenotazione On-Line)in qualità di missione ufficiale italiana nella Federazione Russa.
In alternativa i documenti possono essere presentati tramite la società partner di esternalizzazione autorizzata: Visa Management Service Srl.

Tutti gli intermediari che offrono servizi a pagamento per facilitare la presentazione delle richieste e l’ottenimento di un visto (compilando il modulo di domanda per il visto, l’assicurazione, le prenotazioni di alberghi, le prenotazioni di biglietti di viaggio ed altro ancora) NON SONO dipendenti di Visa Management Service. «Visa Management Service» Srl non è in alcun modo responsabile delle azioni di queste persone.
La Visa Management Service Srl e il Consolato Generale d’Italia raccomandano di fare attenzione alle persone che offrono servizi relativi alle richieste di visti per strada, esponendo cartelli del tipo “Visa Center d’Italia”, “Visa Center” e altri simili, nonché a tutti coloro che pubblicizzano canali preferenziali per l’ottenimento di un visto.

Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che un modo improprio di presentare la richiesta di visto può provocare il diniego del visto stesso.
PRESTA ATTENZIONE.

Per motivi di sicurezza non è consentito ai richiedenti di essere accompagnati da amici, parenti o conoscenti. Tuttavia è consentito farsi accompagnare da un familiare per i richiedenti non udenti / soggetti disabili / minorenni.